PRODUCT

 

Dopo circa due decenni, sei album, infiniti tour mondiali e alcuni progetti solisti lungo il cammino, i Bloc Party sono una band diversa da quella che esplose nella scena indie nei primi anni 2000. C'è stata un'evoluzione e una crescita che si percepisce in ogni momento di Alpha Games, il loro nuovo album in uscita il 29 aprile. Ascoltare Alpha Games è come fare un viaggio. Dal coraggioso album opener Day Drinker, affilato come un rasoio, al sapore scanzonato del glam rock di The Girls Are Fighting al maliconico finale amaro di The Peace Offering, è difficile non sentirsi come se si fosse stati portati in una ragnatela di personaggi scomodi, momenti che si vorrebbe dimenticare, emozioni buie e azioni poco raccomandabili. Ma ci sono anche momenti sensuali, momenti di tenerezza. Ma soprattutto c'è, come lo descrive Louise Bartle un album arrabbiato. Con questo album, ero consapevole che avremmo portato l'ascoltatore in un viaggio, aggiunge Kele Okereke. Ecco perchè la prima e l'ultima canzone sono così importanti. Perché incorniciano lo stato dei personaggi.

BLOC PARTY - ALPHA GAMES