PRODUCT

Tricky non sta con le mani in mano e durante il lockdown riesce a registrare un nuovo album assieme a collaboratori noti (la cantante Marta Ziakowska, presente nel precedente Fall To Pieces, il compianto Lee Scratch Perry in un cameo, Joe Talbot degli IDLES, Paul Smith dei Maxïmo Park) e nuovi arrivi dal sottobosco indie più o meno conosciuti (l’americana Breanna Barbara, Kway da South London, l’africana Rina Mushonga, ora residente nel quartiere di Peckham sempre a Londra). L’idea non è male, più per i paralleli che fa scattare che per l’essenza del progetto. A incuriosire i fan di vecchia data c’è il fatto che il lavoro assomiglia a Nearly God, omonimo album di culto dei 90s che contava su Björk, Martina Topley-Bird e Neneh Cherry.

 

Certo, a firma Tricky o con alias, gli ospiti non sono mai mancati nella produzione di Thaws – vedi, ad esempio, Ununiform (Asia Argento), Adrian Thaws (Tirzah) e False Idols (Antlers) -, e come quelli sono un’abitudine ricorrente, così lo è pure il sound che lo ha reso famoso, qui virato un poco post-punk, ma sono sfumature. In Lonely Guest troviamo del downtempo/hip-hop scarno con l’immancabile voce angelica (Under, con l’efficace melodia bianchissima della danese Oh Land), la soul ballad intimista con la chitarra con l’eco 80s style (Pay My Taxes), l’opener laconica a richiamare gli esordi Massive Attack, il (minimal) post-punk di Pre War Tension (c’è Talbot) che richiama Pre-millennium tension nella voce di Thaws, lo scialbo omaggio al nume Scratch Perry (Atmosphere, un pezzo cupo, dalle voci strascicate e con poco nervo), la versione arrangiata Tricky di un pezzo grime (On A Move) e finalmente la luce nelle ultime due canzoni, che emergono per compattezza e buone melodie: Christmas Trees con il già citato Paul Smith (che ha un intrigante giro di chitarra e crea una buona atmosfera pop) e, a chiudere, la meditativa Big Bang Blues, dove la voce di Breanna Barbara dà il suo meglio su un bordone di basso scarno ma intenso, in linea con le sperimentazioni del miglior Tricky. (sentireascoltare)

LONELY GUEST - LONELY GUEST