PRODUCT

A quattro anni da Nuova Napoli, i Nu Genea tornano con Bar Mediterraneo, un nuovo album e un nuovo viaggio che proietta ancora più in là le sonorità del duo napoletano formato da Massimo Di Lena e Lucio Aquilina. Il Bar Mediterraneo dei Nu Genea è un'idea di luogo condiviso dove le persone si incontrano e si fondono; uno spazio che lascia le porte aperte ai viaggiatori e alle loro vite, sempre esposte ai capricci del destino. Un po' di questo può essere sperimentato attraverso la moltitudine di suoni che si incontrano nei brani, strati di diversi strumenti acustici, voci e sintetizzatori che si fondono in una miscela musicale unica. Aprendosi alle voci di molte persone diverse, separate dalle lingue ma unite dal mare e dalla musica, la città natale dei Nu Genea, Napoli, diventa un vero e proprio luogo di incontro. Lo si sente dappertutto. In "Gelbi", un flauto di Ney splendidamente profondo e propulsivo si immerge nelle acque torbide del malinconico dialetto tunisino cantato da Marzouk Mejri. In "Marechia'", la felicità sfrenata e il sole trasudano dalla voce delicata di Célia Kameni e creano un ponte acrobatico tra la lingua francese e quella napoletana

NU GENEA - BAR MEDITERRANEO